congress

Giornata mondiale diabete 2024. Il diabete mellito, complicanze e comorbidità

Location

Congress Centre Giovanni XXIII,
Viale Papa Giovanni XXIII,
24121 Bergamo (BG)

November
16
8:30 am - 1:15 pm
  • Crediti Ecm
    yes

Information

 

Giornata Mondiale del Diabete 2024.

Diabete mellito, complicanze e comorbidità: l’importanza di un’azione precoce e coordinata

Il diabete mellito è una malattia di notevole rilievo socioeconomico, esercitando un impatto enorme sul sistema nazionale in relazione alla sua diffusione e alla gravità delle sue possibili complicanze. Tra le patologie croniche, il diabete ha una elevata frequenza, tanto che l’OMS prevede che nel 2025 il numero degli individui malati possa raddoppiare; in Italia, la prevalenza di questa malattia è notevolmente cresciuta: le stime più recenti mostrano che circa il 6% della popolazione soffre di diabete per un totale di quasi 3,5 milioni di persone. Il diabete mellito (specie tipo 2) è associato ad un aumentato rischio di mortalità e morbilità attivando una serie di condizioni patologiche che comportano elevati livelli di disabilità, con costi difficilmente sostenibili per il sistema sanitario.

Appare sempre più evidente una correlazione fra diabete e cancro, fra diabete e malattie metaboliche epatiche in relazione alle anomalie che si verificano durante l’insorgenza e la progressione del diabete stesso e che possono avere un ruolo critico nella carcinogenesi o nell’alterazione infiammatoria evolutiva epatica. Studi recenti suggeriscono che l’iperglicemia e l’iperinsulinemia (da insulino-resistenza) nel diabete possono causare danni cellulari (fenomeni di glucotossicità, lipotossicità e stress ossidativo) che aumentano il rischio di sviluppo del cancro o di alterazioni del comportamento cellulare del fegato. D’altra parte, pazienti affetti da malattie neoplastiche vengono spesso trattati con corticosteroidi o con farmaci che inducono insulino-resistenza.

Gli obiettivi dell’incontro di aggiornamento, quindi, sono quelli di comprendere come la gestione terapeutica del diabete (mediante l’utilizzo di farmaci innovativi come GLP1-RA, doppi agonisti GLP1 – GIP e come SGLT2-i) possa sia migliorare potenzialmente la prognosi nefro-cardio-cerebrovascolare dei pazienti diabetici, sia ridurre il meccanismo patogenetico di insulino-resistenza al fine di poter intervenire precocemente sui meccanismi metabolici che possono indurre carcinogenesi e anomala risposta infiammatoria epatica.

 

Chairperson

  • Antonio Carlo Bossi Responsabile Diabetologia - Humanitas Gavazzeni

Contatti

Segreteria Organizzativa
Formazione ECM – Humanitas Gavazzeni
Tel. 035.4204787
Email: formazione.ecm@gavazzeni.it

Accreditamento ECM

Il convegno accreditato ECM è rivolto a Medici di Medicina Generale, Medici Specialisti, Infermieri, Biologi, Nutrizionisti, Dietisti, Psicologi e Farmacisti ospedalieri.